La storia dello sheepdog

LE ORIGINI DELLO SHEEPDOG

Negli ultimi anni lo Sheepdog si sta diffondendo sempre di più in Italia; ma ci siamo mai chiesti da dove sia nata questa meravigliosa disciplina che sa unire al tempo stesso tradizione, tecnica e affiatamento tra uomo e il suo amico a quattro zampe?

Tutto partì dalle ampie praterie e scogliere irlandesi dove i pastori britannici svolgevano quotidianamente il proprio lavoro; l’esigenza primaria di questi ultimi era quella di tenere il più unito possibile il loro gregge, composto molto spesso da numerosissime pecore. I pastori iniziarono quindi a ricercare cani che fossero estremamente veloci, intelligenti ed ubbidienti.

Dall’insieme di queste esigenze si innescò inevitabilmente una selezione naturale che fece emergere solo i cani che erano dotati di una genetica più resistente ed idonea a svolgere questo tipo di lavoro. Questi ultimi iniziarono a diventare il vanto di molti pastori che, ogni sera, si ritrovavano nei pub ad esaltare le doti dei propri cani; ciascun pastore riteneva che il proprio cane fosse migliore dell’altro e così iniziarono a sfidarsi simulando situazioni quotidiane. Si iniziò così a scommettere sulla velocità e sulle prestazioni di ciascun cane. Si narra, infatti, che proprio da qui, da questi pub, nacque lo Sheepdog come disciplina sportiva!

LE GARE

Le sfide che nacquero in quel periodo erano prive di regolamento o percorsi stabili a cui far riferimento. Solo nel 1873 si tenne la prima gara ufficiale di Sheepdog a Bala in Galles. I concorrenti che vi parteciparono furono solo una decina, ma il pubblico che andò ad assistere era davvero numeroso; tanto da stimolare l’organizzazione di altri eventi simili.

Nel 1874 fu organizzata la prima gara in cui vi potevano concorrere solo pastori scozzesi; infatti anno dopo anno si evidenziò come questo tipo di sfide andavano sempre più a perfezionarsi ammettendo ora l’una ora l’altra razza di cane da pastore. In Scozia, Galles ed Inghilterra non c’era luogo dove non si tenesse almeno una gara di Sheepdog all’anno. Con il susseguirsi di tali gare si evidenziò la razza di cane da pastore scozzese come quella che più prevaleva sulle altre; tutti i cani di origine scozzese, dal Collie al Border, dimostrarono di non poter avere nessun rivale in tali competizioni.

Successivamente nel 1996 ad Haddington venne fondata da un gruppo di appassionati di cani da pastore e prove di conduzione, che rispondevano ai nomi di James Gardner, James Thompson, Richard John Lloyd Price,J.M.Wilson e James Reed, l’International Sheepdog Society (ISDS) che tuttora opera come ente organizzando i Mondali, Continentali e National a cui partecipano i cani da tutte le nazioni del mondo. Tale ente rilascia anche uno specifico certificato inerente le genealogie dei cani da Sheepdog, il pedigree ISDS.

L’importanza di questo ente non è da ricercarsi solo nell’organizzazione delle gare di Sheepdog, ma anche nell’avere creato e pubblicato i cosiddetti Stud Books, cataloghi che contengono tutti i nomi dei cani registrati, dei loro allevatori, i nomi dei genitori, la data di nascita, il colore del manto, la lunghezza del pelo e cosi via. Questi ultimi sono dati di estrema importanza per gli allevamenti.

 

 

Posted by
MAMA Sheepdog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci whatsapp