Border collie – Razza

BORDER COLLIE: LE ORIGINI

Il Border Collie, una delle più antiche razze canine, è caratterizzato da una notevole attitudine al lavoro mixata ad una grande intelligenza che lo ha portato ad essere selezionato come perfetto cane da pastore. Ufficialmente riconosciuto come tale solo nel 1976. Le sue origini sono da ricercare nelle regioni di confine tra Scozia ed Inghilterra, da qui il nome Border.

Moltissimi libri, inerenti a questa razza, narrano che i Vichinghi li usavano per radunare le loro renne. Nella realtà non erano veri e propri Border Collie, ma cani che somigliavano a degli Spitz che vennero successivamente incrociati a cani pastori locali che diedero vita a cani da lavoro molto agili.

La popolarità degli incroci tra queste due razze portò  all’evoluzione dell’attuale Border Collie. Le prime esibizioni dei Border in gare di sheepdog da parte di pastori inglesi avvenne alla fine del 1800. La prima gara, molto simile alle gare dei giorni nostri, si tenne a Bala nel Galles nel 1873.

L’ASPETTO

Un cane di taglia media che presenta un’aspetto molto armonioso, atletico e ben proporzionato.I maschi pesano dai 14 ai 20 kg circa e sono alti 48–56 cm al garrese, mentre le femmine pesano dai 12 ai 19 kg per un’altezza di 50 cm al garrese. Il colore più diffuso del manto del Border Collie è il bianco e nero, ma  sono ammessi anche tutti gli altri colori. Data l’origine di questi cani nei paesi dal clima nordico, il manto risulta di una tessitura morbida e fitta. Il manto può altresì essere lungo o corto ed è dotato anche di sottopelo per assicurargli una maggiore protezione e calore. Gli occhi, ben distanziati, sono ovali e hanno una grandezza media; solitamente sono di colore bruno, ma nei soggetti blu merle possono essere entrambi o singolarmente di colore blu. Le orecchie, triangolari, tende a portarle in posizione eretta o semieretta che gli da un’aria tipicamente sbarazzina.

IL CARATTERE

Prima regola per avere un Border Collie: TEMPO ED ENERGIA! Sono cani caratterizzati da una notevole voglia di vivere ed estremamente portati a soddisfare il proprio padrone. E’ importantissimo che i padroni siano disposti a fargli svolgere sia attività fisiche che mentali; in caso contrario vi ritroverete cani che cercheranno di radunare tutto ciò che si muove, da semplici esseri umani a pesci rossi… Siamo partiti da questa caratteristica perché, soprattutto le famiglie, sono attratte da questa razza per la sua INDOLE UBBIDIENTE E BUONA, ma non si rendono conto  che si tratta di un cane bisognoso di ampi spazi, di contatti costanti con il padrone e di MOLTO, MOLTO LAVORO.

Essendo cani da lavoro, sono cani INSTANCABILI e molto spesso rischiano il collasso in quanto non riescono a percepire la stanchezza e nemmeno il dolore fisico di fronte al lavoro. Per questo è importantissimo capire quando è il momento giusto di fermarli durante l’attività cinofila che stanno praticando;  sopratutto nel periodo estivo sotto il sole e con temperature elevate.

Il Border Collie è un cane estremamente intelligente, è ritenuta la razza canina più sveglia e brillante. Ha una capacità di apprendimento molto spiccata e per questo motivo è importantissimo prestare la massima attenzione nel non commettere errori durante la fase educativa. Il cane impara velocemente sia le cose giuste che quelle sbagliate e non sarà molto facile correggere eventuali errori quindi… rimboccatevi le maniche e concentratevi!

LA SALUTE

Come in tutte le razze canine, anche nel Border Collie ci sono controlli da effettuare per tenere sotto controllo determinate patologie:

  • DISPLASIA DELLE ANCHE E DEI GOMITI: E’ consigliato effettuare una lastra preventiva nel cucciolo a circa 4/5 mesi per controllare lo stato delle articolazioni e dei legamenti cosi da poter intervenire precocemente nel caso si sia in presenza di lievi difetti. Nel primo anno di età del cane è buona norma effettuare una lastra definitiva che venga fatta ufficializzare attraverso l’invio della stessa ad una delle due centrali di lettura esistenti anche in Italia. In questo modo viene effettuata una lettura specialistica in grado di verificare il grado di displasia (esente, lieve o grave). Tutto ciò è importante non solo per la salute del cane, ma anche per evitare di usare soggetti non sani in riproduzione.
  • COLLIE EYE ANOMALY (CEA)E’ una malattia degli occhi che al giorno d’oggi può essere testata geneticamente per evitare che si riproducano soggetti affetti attraverso gli incroci.

Posted by
MAMA Sheepdog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *